GO UP

Nel 2019 Matera sarà sotto i riflettori di tutto il mondo e indosserà il suo vestito più bello, quello di Capitale Europea della Cultura .
È la prima Città del sud Italia ad avere questo riconoscimento, per l’Italia Matera fu candidata insieme ad altre Città Italiane .
Saranno oltre 300 gli eventi che si terranno nel corso delle 48 settimane di programmazione .
Gli eventi, gli spettacoli e le mostre si terranno in Città dal 19 Gennaio al 20 Dicembre 2019 e sarà possibile acquistare, al costo di 19 euro, un Passaporto per poter partecipare . Per maggiori informazioni https://www.matera-basilicata2019.it
Lo slogan scelto da Matera per la sua candidatura è stato “Open Future”.
Questi alcuni eventi inseriti nel programma Matera 2019 :
• Mostra Rinascimento visto da Sud
• La poetica dei numeri primi
• Stratigrafie. Osservatorio dell’Antropocene
• Social Ligh

Il Programma ufficiale sarà suddiviso in quattro Temi Fondamentali :
• Futuro Remoto
• Continuità e Rotture
• Riflessioni e Connessioni
• Utopie e Distopie

Tra le mostre interessanti da non perdere a Matera è quella di
“ Salvador Dalì – La persistenza degli Opposti ”

Sono circa duecento le opere autentiche di Salvador Dalí in esposizione che costituiscono un percorso tematico che indaga all’interno della psicologia e dell’ispirazione artistica di Dalí.
Tre sculture monumentali , l’Elefante Spaziale , il Piano Surrealista e la Danza del Tempo II con l’ Orologio disciolto , sono state montate nelle vie del Centro Storico di Matera ;
le altre, che comprendono sculture museali grandi e piccole, illustrazioni, opere in vetro, libri illustrati e arredi, sono state collocate nella cornice suggestiva del complesso rupestre di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci nel cuore dei Sassi di Matera.
“La Persistenza degli Opposti” approfondisce quattro temi cari all’artista .
Quattro dicotomie, il tempo, millenario e fugace, l’involucro duro e il contenuto molle, la dialettica tra religione e scienza, la metamorfosi della realtà in surrealtà, si susseguono nel percorso museale e accompagnano il visitatore, in una mostra unica nel suo genere.
La Mostra si arricchisce inoltre di una serie di exhibit multimediali che rendono il percorso multisensoriale e ampliano la percezione emozionale del visitatore, rendendo La Persistenza degli Opposti un evento fortemente innovativo rispetto a tutte le precedenti esposizioni dedicate a Dalí .
Ologrammi, realtà virtuale, proiezioni 3D, video mapping , sono fra gli exhibit di forte impatto sensoriale prodotti dalla società Phantasya srl , che completano la fruizione delle opere dell’artista e definiscono una esperienza completa e totalmente immersiva .
La presenza di un’area cinema con la proiezione di un docufilm dedicato alla mostra e di un laboratorio multimediale a scopo didattico rendono la mostra fortemente interessante per un pubblico più ampio e anche più giovane.